CORSI DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE - 2018/2019

BULLISMO E CYBERBULLISMO: PERICOLI IN RETE E SOCIAL NETWORK - 10 ORE

1000x200-bullismo-10-ore

descrizione1

 

Iscriviti

DIDATTICA E METODOLOGIE DELLA LINGUA INGLESE - 40 ore in modalita' e-learning

1000x200-DIDATTICA-E-METODOLOGIA-INGLESE

In aggiornamento

 

SCARICA-LA-SCHEDA-TECNICA

 

 

Codice piattaforma SOFIA: 17270

 



Iscriviti

COMPETENZE INTERCULTURALI A SCUOLA E STRATEGIE DI APPRENDIMENTO COOPERATIVO - 10 ore

1000x200-intercultura

La presenza di alunne e alunni con cittadinanza non italiana è un fenomeno strutturale del nostro sistema scolastico.

L’Italia ha scelto, fin dall’inizio, la piena integrazione nella scuola di tutti e l’educazione interculturale come dimensione trasversale che accomuna tutte le discipline e tutti gli insegnanti.

L’integrazione degli alunni con cittadinanza non italiana deve partire dall’acquisizione delle capacità di capire ed essere capiti e dalla padronanza efficace e approfondita dell’italiano come seconda lingua.

Nasce quindi l’esigenza di dare risposte ai bisogni comunicativi e linguistici degli studenti con cittadinanza non italiana, con particolare riferimento a quelli di recente immigrazione.

Il corso intende sensibilizzare alla programmazione e gestione di azioni di sostegno all’inserimento degli alunni con cittadinanza non italiana.

 

SCARICA-LA-SCHEDA-TECNICA

 

 

Il corso si svolge in modalità e-learning.

 



Iscriviti

CORSO INCLUSIONE SOCIALE E LIS - 10 ore

 

1000x200-LIS-10-ORE

Una recente ricerca condotta dall’Istituto di scienze e tecnologie della cognizione e dal Consiglio nazionale delle ricerche di Roma, ha evidenziato che gli alunni delle scuole in cui è stato adottato l’insegnamento della LIS (Lingua dei Segni Italiana) come seconda lingua, sia alunni sordi che udenti, hanno sviluppato maggiormente le loro potenzialità e abilità cognitive, migliorando l’attenzione e la discriminazione visiva.

 

L’esperienza di bilinguismo può diventare, pertanto, un’occasione di crescita cognitiva e culturale, strumento privilegiato e indispensabile per lo sviluppo evolutivo dei piccoli alunni sordi ed udenti.

Eurosofia avvia un finalizzato a sensibilizzare i docenti all’utilizzo di strategie educativo-didattiche per garantire un’adeguata comunicazione tra l’alunno sordo e le altre figure del contesto scolastico.

 

Il formatore, Dott. Marcello Di Fatta, lavora come assistente alla comunicazione ed interprete LIS in diversi contesti scolastici e socio-educativi ed è impegnato anche nella realizzazione di attività laboratoriali e teatrali rivolte ad adulti e ragazzi udenti e sordi.

 

Migliora le tue competenze relazionali e di comunicazione, per favorire l’interazione tra alunni sordi e udenti e per potenziare le abilità cognitive di tutti gli studenti iscrivendoti al corso in modalità e-learning condotto da uno dei formatori più qualificati ed esperti nella comunicazione della Lingua dei Segni Italiana.

 

Iscriviti

CORSO DIDATTICA E FLIPPED CLASSROOM - 10 ore

1000x200-FLIPPED-10-ORE

Diversificare le modalità didattiche crea nuove visioni di apprendimento, stimola nuove capacità ed aumenta la soglia di attenzione degli allievi. Uno dei punti di forza del Flipped Learning è la capacità di assicurare agli studenti una formazione personalizzata e calibrata sui propri bisogni individuali accrescendo il successo formativo.

ll Flipped Learning, attraverso l'uso delle tecnologie, inverte (flip) il tradizionale schema di insegnamento/apprendimento. La lezione prodotta su video viene ascoltata fuori dalla classe a casa, per tutto il tempo necessario secondo i ritmi di ciascuno, mentre in classe con l'insegnante si realizzano attività applicative e di approfondimento, che ampliano il coinvolgimento collaborativo e interattivo degli studenti.

Avvalendosi della preziosa collaborazione della Prof.ssa Grazia Paladino, vice Presidente dell’Associazione FlipNet, Eurosofia ha progettato un corso per acquisire abilità tecnico-pratiche per l’utilizzo degli strumenti digitali e per realizzare la metodologia della flipped classroom, in ottica collaborativa e inclusiva.

Attualizza e perfeziona le tue abilità professionali seguendo il corso in modalità e-learning condotto da una delle formatrici più qualificate sul territorio nazionale, la prof.ssa Grazia Paladino.

SCARICA-LA-SCHEDA-TECNICA

 

Iscriviti

CORSO DIDATTICA DIGITALE E CODING - 10 ore

1000x200-CODING-10-ORE

guida glial pensiero computazionale attraverso un approccio ludico e creativo. Potrebbe sembrare solo un gioco ma agevola lo sviluppo cognitivo e si fonda sul concetto di “learning by doing”, ovvero imparare facendo, senza passare da lunghe lezioni teoriche che potrebbero abbassare notevolmente la soglia d’attenzione.

Nel mondo della scuola il coding sta iniziando ad essere valorizzato e viene considerato un prezioso alleato per la didattica perché educa bambini e ragazzi al pensiero creativo, sviluppa la capacità di immaginare e descrivere un procedimento costruttivo che porti alla soluzione.

Il pensiero computazionale è una capacità trasversale da sviluppare già nella prima infanzia e rappresenta un bisogno formativo per le future generazioni.

Le attività formative sul pensiero computazionale hanno la finalità di far conoscere ai docenti della scuola il “coding” ed il suo utilizzo nella didattica.

 

Il percorso formativo progettato da Eurosofia si propone di favorire l’acquisizione di nuove abilità e competenze per sviluppare il pensiero computazionale ed aumentare la capacità di analizzare le situazioni, valutarne i limiti, conoscere gli strumenti a disposizione, organizzare e ideare strategie efficaci alla risoluzione delle problematiche.

 

Formatore Prof. Roberto Martorana

 

Iscriviti

FLIPPED CLASSROOM: DIDATTICA DELLA CLASSE CAPOVOLTA - 40 ore in modalita' e-learning

1000x200-FLIPPED

Il Flipped Learning, attraverso l'uso delle tecnologie, inverte (flip) il tradizionale schema di insegnamento/apprendimento. La lezione prodotta su video viene ascoltata fuori dalla classe a casa, per tutto il tempo necessario secondo i ritmi di ciascuno, mentre in classe con l'insegnante si realizzano attività applicative e di approfondimento, che ampliano il coinvolgimento collaborativo e interattivo degli studenti.

Uno dei punti di forza del Flipped Learning è la capacità di assicurare agli studenti una formazione personalizzata e tarata sui propri bisogni individuali accrescendo il successo formativo. Il corso intende favorire e potenziare l’innovazione didattica attraverso la diffusione di una nuova metodologia: flipped classroom

 

SCARICA-LA-SCHEDA-TECNICA

 

Codice piattaforma SOFIA: 18000

 



Iscriviti

Docenti neo-immessi in ruolo: dal bilancio di competenze alla progettazione didattica

1100X470-EUROSOFIA-NEO

Il Miur ha pubblicato la nota n. 41693 del 21/09/2018, relativa al percorso annuale FIT a.s. 2018/19, che assolve agli obblighi dell’anno di formazione e prova per i docenti assunti dalle GMRE 2018.

Eurosofia, in collaborazione con Anief, avvia un percorso formativo con l'obiettivo di supportare i docenti neo-immessi in ruolo nella predisposizione dei documenti e nell'assolvimento degli adempimenti richiesti.

Affidati ad Eurosofia per compilare il bilancio di competenze, il portfolio professionale e prepararti al colloquio finale!

Eurosofia mette a disposizione i propri formatori specializzati ed uno spazio di confronto e consulenza specifica.

Iscriviti

COMPETENZE INTERCULTURALI A SCUOLA E STRATEGIE DI APPRENDIMENTO COOPERATIVO - 40 ore in modalita' e-learning

1000x200-COOPERATIVO

La presenza di alunne e alunni con cittadinanza non italiana è un fenomeno strutturale del nostro sistema scolastico.

L’Italia ha scelto, fin dall’inizio, la piena integrazione nella scuola di tutti e l’educazione interculturale come dimensione trasversale che accomuna tutte le discipline e tutti gli insegnanti.

L’integrazione degli alunni con cittadinanza non italiana deve partire dall’acquisizione delle capacità di capire ed essere capiti e dalla padronanza efficace e approfondita dell’italiano come seconda lingua.

Nasce quindi l’esigenza di dare risposte ai bisogni comunicativi e linguistici degli studenti con cittadinanza non italiana, con particolare riferimento a quelli di recente immigrazione.

Il corso intende sensibilizzare alla programmazione e gestione di azioni di sostegno all’inserimento degli alunni con cittadinanza non italiana.

 

SCARICA-LA-SCHEDA-TECNICA

 

 

Codice piattaforma SOFIA: 18002

 



Iscriviti

MUSICOTERAPIA A SCUOLA: INTEGRAZIONE SCOLASTICA E SOCIALE - 40 ore in modalita' e-learning

1000x200-MUSICOTERAPIA

La musica è un linguaggio universale che abbatte tutti i confini fisici e spirituali. Ci permette di comunicare anche senza parlare. L’attività di musicoterapia può rappresentare un precoce rilevatore del disagio e della sofferenza dell’allievo oltre che un’occasione per facilitare la relazione tra l’allievo diversamente abile e i compagni di classe.

Una corretta motricità facilita il processo evolutivo, stimola il recupero di arcaiche tracce di memoria del corpo che forniscono appagamento e soddisfazione.

Il corso fornisce conoscenze e competenze per progettare interventi volti a rafforzare la sfera affettiva, motivazionale e comunicativa degli studenti, a raffinare le capacità espressive e rafforzare la consapevolezza delle proprie potenzialità e limiti.

I docenti acquisiscono le conoscenze per riconoscere in classe situazioni comunicative conflittuali e saperle gestire positivamente con strumenti metodologici adeguati.

 

SCARICA-LA-SCHEDA-TECNICA

 

Codice piattaforma SOFIA: 18004

 



Iscriviti

LIS: LINGUA DEI SEGNI ITALIANA PER L'INCLUSIONE SOCIALE - 40 ore in modalita' e-learning

1000x200-LIS

La sordità rappresenta una disfunzione dell'orecchio che si manifesta con la perdita parziale o totale dell'udito, ma che non si accompagna alla mancanza della facoltà di parlare e apprendere una lingua, che caratterizza invece le persone “sordomute”, le quali non possono né sentire, né comunicare verbalmente (solitamente a causa di una mancata acquisizione del linguaggio orale).

La Lingua dei Segni è la lingua che viene utilizzata dalle persone sorde per comunicare sia tra di loro che con gli udenti, le ricerche linguistiche dimostrano che la LIS è una lingua a tutti gli effetti in grado di esprimere contenuti al pari di tutte le altre lingue segnate e vocali.

Il sistema scolastico attuale, prevede l’obbligo per l’inclusione di alunni con disabilità più o meno gravi, all’interno dell’ambiente classe.

I problemi però riscontrati sono diversi, come per esempio il fatto che i docenti non sappiano comunicare con l’alunno sordo e che, a sua volta, l’alunno sordo non comprende ciò che l’insegnante dice.

Il corso intende fornire le conoscenze fondamentali per affrontare le situazioni di sordità a scuola, per attuare strategie di comunicazione e di inclusione, il cui lavoro si svolge in team con i docenti di sostegno, il corpo docenti, i genitori, gli specialisti che seguono i minori.

 

SCARICA-LA-SCHEDA-TECNICA

 

 

Codice piattaforma SOFIA: 18006

 



Iscriviti

VALUTAZIONE E APPRENDIMENTO NELLA SCUOLA DELLE COMPETENZE: LE PROVE INVALSI - 40 ore in modalita' e-learning

 

1000x200-PROVE-INVALSI

A partire dall'anno scolastico 2014/2015 tutte le scuole del Sistema Nazionale di Istruzione, statali e paritarie, sono coinvolte nel processo di autovalutazione con l’elaborazione finale del Rapporto di Autovalutazione (RAV). Il format per il RAV è stato elaborato dall’INVALSI ed è il frutto di un lungo percorso di ricerca e sperimentazione che ha coinvolto un vasto campione di scuole.

Le scuole conducono l’autovalutazione prendendo in considerazione tre dimensioni: Contesto e risorse, Esiti e Processi (suddivisi in Pratiche educative e didattiche e Pratiche gestionali e organizzative). L’autovalutazione è un percorso di riflessione interno che coinvolge tutta la comunità scolastica finalizzato al miglioramento. Da un lato ha la funzione di fornire una rappresentazione della scuola attraverso un’analisi del suo funzionamento, dall’altro, costituisce la base per individuare le priorità di sviluppo verso cui orientare il piano di miglioramento.

Il corso è finalizzato ad aggiornare i docenti sulle strategie e metodologie da utilizzare anche per migliorare le valutazioni degli allievi.

 

SCARICA-LA-SCHEDA-TECNICA

 

Codice piattaforma SOFIA: 18008

 



Iscriviti

TUTOR DELL'ALTERNANZA SCUOLA LAVORO - 40 ore in modalita' e-learning

1000x200-TUTOR-DELLALTERNANZA

Il potenziamento dell’offerta formativa trova puntuale riscontro nella legge 107/2015 che ha inserito organicamente questa strategia didattica nei PTOF di tutti gli istituti secondari di secondo grado. L’Alternanza Scuola Lavoro rientra nel curricolo scolastico ed è componente strutturale della formazione “al fine di incrementare le opportunità di lavoro e le capacità di orientamento degli alunni”.

Il tutor interno, designato dall’istituzione scolastica, è un facilitatore di apprendimento, è una vera e propria guida, si assume il ruolo di accompagnare l’inserimento del giovane nell’ambiente di lavoro e di garantire lo svolgimento del programma di formazione, assiste e guida lo studente nei percorsi di Alternanza Scuola Lavoro e ne verifica, in collaborazione con il tutor esterno, il corretto svolgimento.Vera condizione di successo dell’Alternanza Scuola Lavoro (ASL) è che – durante tutte le fasi organizzative – lo studente venga accompagnato dal tutor. Solo la presenza di una figura di riferimento, quale il tutor scolastico, che lo prepari e lo avvicini alla realtà aziendale con la quale il giovane si confronterà poi da solo, che ne monitori i primi passi e ne sostenga gli sviluppi, con il quale, in caso di necessità, il giovane possa confrontarsi, rappresenta la garanzia di un suo più sicuro procedere.

 

SCARICA-LA-SCHEDA-TECNICA

 

Codice piattaforma SOFIA: 18007

 



Iscriviti

DIDATTICA PER COMPETENZE E UNITA' DI APPRENDIMENTO - 40 ore in modalita' e-learning

1000x200-DIDATTICA-PER-COMPETENZE

Il concetto di didattica per competenze comincia ad affermarsi intorno alla metà degli anni ’90, nei documenti dell’Unione Europea, come il “Libro bianco sull’istruzione e formazione” a cura di Edith Cresson, Commissario Europeo con delega alla scienza, ricerca ed educazione. Il fine dell’istruzione e dell’educazione è la competenza. Considerato che il motore della competenza è rappresentato dalle capacità personali, sociali, metodologiche e dall’esercizio dell’autonomia e della responsabilità, è chiaro che non può esistere un modello di istruzione che non si assuma compiti educativi. I docenti hanno la necessità di comprendere e saper effettuare il passaggio culturale da una didattica per obiettivi ad una didattica per competenze.

Il corso consente l’acquisizione delle competenze relative all’utilizzo di una progettazione che aiuti la realizzazione della didattica per competenze nell’insegnamento/apprendimento.

 

SCARICA-LA-SCHEDA-TECNICA

 

Codice piattaforma SOFIA: 17999

 



Iscriviti

BULLISMO E CYBERBULLISMO: PERICOLO IN RETE E SOCIAL NETWORK - 40 ore in modalita' e-learning

1000x200-bullismo-e-cyberg

Chi si occupa di educazione e di società, non può non aver ormai compreso come il terzo “comunicatore” sia la rete e tutti gli strumenti che la tengono in vita. 
“Navigare” in Internet può essere pericoloso per chi non è abituato, per chi lo vuole scoprire e per chi, come i bambini e ragazzi, si avvicinano per le prime volte al computer e al web.
La Rete sembra aver avviato una sorta di "democratizzazione" sia del crimine sia delle motivazioni per cui viene commesso.

E, spesso, come nel caso di situazioni gravi in cui sono coinvolti minori, essa da una parte favorisce, dall’altra nasconde, annullando la percezione della realtà nella creazione di un mondo virtuale dove tutto è possibile, fino alla dipendenza, fino alla tragedia.

Il corso intende favorire la messa in pratica di attività di supporto e sostegno nella gestione in ambito affettivo, scolastico e familiare delle forme di “abuso” di Internet.

 

SCARICA-LA-SCHEDA-TECNICA

 

Codice piattaforma SOFIA: 17991

 



Iscriviti

BES, DSA E DIDATTICA INCLUSIVA - 40 ore in modalita' e-learning

1000x200-BES-DSA-DIDATTICA-INCLUSIVA

Il numero di studenti con diagnosi di disturbi specifici dell’apprendimento e in generale con bisogni educativi speciali (B.E.S.) è significativamente aumentato negli ultimi anni.

Tali disturbi dell’apprendimento compromettono in modo significativo il rendimento scolastico, se non si attivano strategie metodologiche e didattiche più efficaci a ridurre il disagio e le conseguenze psicologiche negative negli studenti portatori di questi bisogni speciali.Grazie alla normativa che si sta sforzando sempre più di trovare soluzioni per queste tipologie di alunni, le singole scuole hanno posto in essere al proprio interno una serie di azioni mirate a progettare protocolli per l’accoglienza e per la realizzazione dell’inclusione.

Il corso si propone di fornire conoscenze/competenze sulla normativa di riferimento, le metodologie di intervento, le misure compensative e dispensative, strategie per favorire il riconoscimento e la valorizzazione delle abilità e competenze di questi alunni.

 

SCARICA-LA-SCHEDA-TECNICA

 

 

Codice piattaforma SOFIA: 18003

 



Iscriviti

ALFABETIZZAZIONE LINGUISTICA DELL'ITALIANO PER STRANIERI - 40 ore in modalita' e-learning

1000x200-ITALIANO-X-STRANIERI

La scuola diventa sempre più multiculturale, sia per l’origine degli iscritti che per le strategie didattiche e l’offerta formativa adatta alle esigenze dei nuovi studenti.

I più recenti documenti di programmazione indicano la necessità di individuare nell’insegnamento la modalità per realizzare l’integrazione degli alunni stranieri nella scuola.

Questi modelli sono l’individualizzazione vera e propria, che prevede il raggiungimento di standard minimi comuni, e la personalizzazione, che propone un adattamento degli obiettivi di apprendimento ai bisogni specifici del discente: la scelta del nostro paese di non rinunciare a obiettivi standard nazionali si accompagna alla possibilità di utilizzare, per gli alunni stranieri che non sono in grado di raggiungerli, correttivi in sede di valutazione.

Il corso intende fornire le conoscenze per individuare strategie da seguire per facilitare l’apprendimento dello studente, partendo dalle caratteristiche specifiche dell’alunno, tenendo conto del suo stile di apprendimento.

 

 

SCARICA-LA-SCHEDA-TECNICA

 

Codice piattaforma SOFIA: 18001

 



Iscriviti

CODING, PENSIERO COMPUTAZIONALE E DIDATTICA DIGITALE - 40 ore in modalità e-learning

1000x200-coding

Quando affrontiamo un problema o abbiamo in mente un’idea, nonostante intuiamo la soluzione non siamo in grado di formularla in modo operativo per metterla in pratica. La capacità di immaginare e descrivere un procedimento costruttivo che porti alla soluzione si chiama “pensiero computazionale”.

Sviluppare il pensiero computazionale significa aumentare la capacità di analizzare le situazioni, valutarne i limiti, conoscere gli strumenti a disposizione, organizzare e ideare strategie efficaci alla risoluzione delle problematiche.

Il pensiero computazionale è una capacità trasversale da sviluppare il prima possibile e rappresenta un bisogno formativo per le future generazioni. Lo sviluppo del pensiero computazionale, nello stesso tempo, richiede un profondo cambiamento della didattica, da trasmissiva a laboratoriale, strutturata per progetti, che incentivi la collaborazione e la discussione.

Il dibattito attuale avviato con la legge 107/2015 “La Buona Scuola”, evidenzia la richiesta di iniziative di formazione degli insegnanti, per consentire loro di avvicinarsi all’applicazione del pensiero computazionale nell’ambito della nuova didattica per competenze.

 

SCARICA-LA-SCHEDA-TECNICA

 

Codice piattaforma SOFIA: 18206

 



Iscriviti

Torna alle categorie

©2018 Eurosofia - Credits - Privacy