I disturbi dell'alimentazione: relazione educativa e gestione della classe

Descrizione:

ALIMENTAZIONE

I disturbi dell’alimentazione (anoressie, bulimie e obesità – DAO) sono caratterizzati da una persistente alterazione del comportamento alimentare (volta al controllo del peso e della forma del corpo) con importanti ricadute in termini clinici, del funzionamento psico-sociale e della qualità di vita. I disturbi alimentari rientrano nell’organizzazione cognitiva di tipo psicosomatico poiché i soggetti interessati esprimono ciò che provano attraverso il sintomo. Attraverso il CORPO, infatti, esprimono rappresentazioni intollerabili, la propria sofferenza interna. Il cibo infatti, non è solo una fonte di energia per il nostro corpo, ma può assumere diversi significati e avere una rilevanza particolare per le patologie alimentari. Per le persone con disturbi alimentari, il cibo è sempre al centro dei loro pensieri e condiziona fortemente la propria vita. L’incidenza di questi disturbi nella popolazione generale risulta in aumento, soprattutto nell'intervallo di età 12-16 anni, tanto per il sesso maschile quanto femminile. A fronte di questo dilagante fenomeno, risulta necessaria una riflessione sulla capacità del docente di intercettare i malesseri degli alunni, sia in forma preventiva che indirizzando i ragazzi verso una consulenza specialistica.

 

Codice piattaforma S.O.F.I.A.: 5235

 

 

Costi di iscrizione:

L'iscrizione al corso ha un costo di: 100,00€

Requisiti di adesione

Copia Bonifico - Carta docente - Carta di credito

(opzionale)
(opzionale)
Annulla