Conquista il TUO posto!

Consulenze Skype personalizzate - Simulatori.

Image

Concorso ordinario secondaria

Il bando per il concorso ordinario per la scuola secondaria primo e secondo grado, è stato modificato in seguito alle novità introdotte dal Decreto Sostegni bis che ha semplificato le procedure concorsuali.

Eliminata la prova preselettiva e una delle prove scritte. Il concorso si svolgerà quindi con prova scritta, prova orale e valutazione dei titoli.

Decreto e allegati con i programmi Titoli valutabili, abilitazioni corrispondenti. Clicca qui.

Il Ministero pubblicherà un calendario con la scansione dei giorni per classe di concorso. Gli Uffici Scolastici dovranno poi pubblicare, almeno quindici giorni prima della prova, l’abbinamento dei candidati alla sede.

 

Image

Concorso ordinario infanzia/primaria

Quattro incontri intensivi in diretta per superare la prova orale il 27 dicembre segui il primo incontro.

Il 21 dicembre si sono concluse le prove scritte. Preparati al rush finale con la metodologia vincente di Eurosofia ideata dai nostri esperti. Segui le dirette interattive e chiarisci i tuoi dubbi con il nostro formatore.

Ottimizza il tuo tempo e concentrati per raggiungere il tuo obiettivo con determinazione.

Hai solo pochi giorni per prepararti alle prove orali. Affidati ai nostri esperti. Videolezioni immediatamente disponibili e consulenze Skype personalizzate per simulare la prova.

Image
Image

Concorso Dirigente Scolastico

Il concorso potrebbe prevedere una prova preselettiva computer based, nel caso in cui a livello regionale il numero dei candidati risultasse superiore a quattro volte il numero dei posti messi a concorso. 

Non è prevista la pubblicazione della banca data dei quesiti.

La prova dovrebbe consistere in 50 domande, per la verifica del possesso delle conoscenze dei seguenti ambiti disciplinari:

  1. Normativa riferita al sistema educativo di istruzione e di formazione e agli ordinamenti degli studi in Italia con particolare attenzione ai processi di riforma in atto;
  2. Modalità di conduzione delle organizzazioni complesse, con particolare riferimento alla realtà delle istituzioni scolastiche ed educative statali;
  3. Processi di programmazione, gestione e valutazione delle istituzioni scolastiche, con particolare riferimento alla predisposizione e gestione del Piano triennale dell’offerta formativa, all’elaborazione del Rapporto di autovalutazione e del Piano di miglioramento, nel quadro dell’autonomia delle istituzioni scolastiche e in rapporto alle esigenze formative del territorio;
  4. Organizzazione degli ambienti di apprendimento, con particolare riferimento all’inclusione scolastica, all’innovazione digitale e ai processi di innovazione nella didattica;
  5. Organizzazione del lavoro e gestione del personale, con particolare riferimento alla realtà del personale scolastico;
  6. Valutazione ed autovalutazione del personale, degli apprendimenti e dei sistemi e dei processi scolastici;
  7. Elementi di diritto civile e amministrativo, con particolare riferimento alle obbligazioni giuridiche e alle responsabilità tipiche del dirigente scolastico, nonché di diritto penale con particolare riferimento ai delitti contro la Pubblica amministrazione e in danno di minorenni;
  8. Contabilità di Stato, con particolare riferimento alla programmazione e gestione finanziaria presso le istituzioni scolastiche ed educative statali e relative aziende speciali;
  9. Sistemi educativi dei Paesi dell’Unione europea.

Durata della prova: 100 minuti;

Valutazione della prova: 1 punto per ogni risposta esatta, 0 per ogni risposta omessa, – 0,30 nel caso di risposta errata.

Saranno ammessi alle prove scritte un numero di candidati pari a tre volte quello dei posti messi a concorso.

   

PROVA SCRITTA:

Verterà su quesiti a risposta aperta (cinque) con due quesiti di inglese.

La prova scritta, computer-based e unica per tutto il territorio nazionale, si svolge nella regione per la quale il candidato ha presentato domanda di partecipazione, nelle sedi individuate dagli USR.

I quesiti vertono sugli argomenti degli ambiti disciplinari dell’eventuale prova preselettiva.

   

PROVA ORALE:

  1. un colloquio sugli ambiti disciplinari della prova scritta, che accerta la preparazione professionale del candidato sui medesimi e verifica la capacità di risolvere un caso riguardante la funzione del dirigente scolastico
  2. una verifica della conoscenza e della capacità di utilizzo degli strumenti informatici e delle TIC di più comune impiego presso le istituzioni scolastiche;
  3. una verifica della conoscenza della lingua inglese al livello B2 del CEF, attraverso la lettura e traduzione di un testo scelto dalla commissione esaminatrice e una conversazione in lingua inglese.

La prova orale, la cui durata è definita dal bando di concorso, può essere svolta in videoconferenza, attraverso l’utilizzo di strumenti informatici e digitali, garantendo comunque l’adozione di soluzioni tecniche che assicurino la pubblicità della stessa, l’identificazione dei partecipanti, nonché la sicurezza delle telecomunicazioni e la loro tracciabilità.

Concorso DSGA

Il CSPI (Consiglio Superiore della Pubblica Amministrazione) ha espresso parere favorevole sulla bozza del decreto per indire il nuovo concorso ordinario DSGA presentata dal MIUR per l'anno 2021. A breve sarà pubblicato un nuovo decreto che regolerà il nuovo concorso DSGA 2021 ma già dalla bozza si rilevano sostanziali novità sui requisiti, le prove e le materie di esame. 
La bozza potrebbe essere suscettibile di modifiche.   
Il nuovo concorso non dovrebbe prevedere una prova preselettiva, ma una prova scritta ed una prova orale a cui si aggiungerà poi una valutazione di titoli di servizio, di studio e professionali.
La prova scritta prevede lo svolgimento di 60 quesiti in 120 minuti.
La prova orale consiste in:
  • un colloquio sulle materie d’esame che accerta la preparazione del candidato sulle medesime e verifica la capacità di risolvere un caso riguardante la funzione di DSGA;
  • una verifica della conoscenza degli strumenti informatici e delle TIC di più comune impiego;
  • una verifica della conoscenza della lingua inglese attraverso la lettura e traduzione di un testo scelto dalla Commissione.
Image
Image

Concorso per docenti/ATA all'estero

La procedura prevista dal Ministero degli Esteri è una selezione per titoli, alla quale può partecipare il personale scolastico con contratto a tempo indeterminato in possesso di determinati requisiti, ovvero: certificazione linguistica di livello B2 o superiori; corso di intercultura o di internazionalizzazione; tre anni di servizio di ruolo nella classe di concorso richiesta.

Il candidato deve produrre apposita istanza esclusivamente per via telematica, attraverso il sistema POLIS “Istanze on line” a partire dalle ore 9.00 del 1 giugno 2021 e fino alle ore 23:59 del 21 giugno 2021.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Iscriviti alla nostra newsletter

Abbiamo 742 visitatori e 132 utenti online

Eurosofia ©2019. All Rights Reserved